Nuda proprietà e analisi di mercato

Nuda proprietà e analisi di mercato

Roberto, cosa ne pensi della nuda proprietà? Mi è stata offerta un’opportunità ma sono frenato. Forse mi frena l’aspetto etico, il fatto che poi si stia lì in attesa che l’usufruttuario muoia.

Per stare lì, in attesa che l’usufruttuario muoia, bisognerebbe, oltre che essere cinici, non avere nulla da fare.

Vero è che se compri, e l’usufrutto è vitalizio, entri in possesso dell’immobile solo dopo la morte dell’usufruttuario, ma se hai tempi stretti, forse la nuda proprietà non è per te.

In che caso ha invece senso?
Beh, intanto è un accantonamento di denaro ed è comunque un investimento sicuro e ad alto rendimento che difficilmente trova paragoni nel mercato finanziario.

Chi vende ha certamente bisogno del denaro di chi compra, magari come integrazione a un reddito basso, e non c’è nulla di poco etico nel consentire una vita migliore a chi in cambio cede la nuda proprietà di un bene.

L’unica considerazione da farsi a mio avviso, questo sì, è se della casa sia stata fatta una valutazione che sia di mercato di mercato, più bassa o più alta.

Leave a Comment

Your email address will not be published.