Che agente immobiliare sono

Roberto Frau

Che agente immobiliare sono!?

Mi chiamo Roberto, ho quarantasette anni e da quattordici sono il felice papà di Luna.

Io con mia figlia Luna

Sono un agente immobiliare.

Ho iniziato ad entrare e uscire da case che non fossero della mia famiglia quando ero alle elementari. Mio padre era artigiano e aveva una micro impresa edile. Negli anni Ottanta noi bambini giravamo liberi per il paese e capitava che vedessi un cantiere e sbirciassi alla ricerca di mio padre. Tutto è iniziato lì.

Il seme ha germogliato senza che nemmeno me ne accorgessi e un giorno, mentre cercavo casa accompagnato dall’ennesimo agente immobiliare insopportabile, ho capito che volevo fare anche io quel lavoro. Possibilmente meglio.

Da solo ma in squadra.

Ho avuto la fortuna di conoscere professionisti seri, che mi aiutano nel mio lavoro quotidiano e mi permetto di offrire ai miei clienti una vasta gamma di servizi. Sono le persone che si  occupano di tutti quegli aspetti che, per esempio per legge, non può curare un agente immobiliare: uno scrupolosissimo notaio, un geometra che conosce la normativa come se l’avesse scritta lui, architetti che non vedono l’ora di ridisegnare spazi, imprese edili in grado di rimodularsi in base alla dimensione del lavoro.

A fine 2018 ho rimesso in discussione le mie scelte lavorative, perché sentivo la mancanza di qualcosa. Lavorare da solo era stimolante e accresceva giorno dopo giorno le mie competenze perché qualunque difficoltà avessi, stava a me venirne a capo, ma al tempo stesso era limitante: lavorare a una trattativa in particolare, curare la vendita di una casa in particolare, mi faceva sentire in difetto verso quei clienti che mi avevano dato fiducia e che in quel particolare momento non stavo seguendo.

Mi serviva qualcosa che andasse oltre me e quel qualcosa era un gruppo di colleghi preparati con cui condividere gli immobili in modo che ciascuno di noi potesse trattare le acquisizioni altrui come le proprie sapendo che nel frattempo i colleghi avrebbero fatto lo stesso.

Volevo continuare a prendere incarichi in esclusiva, ma in cui esclusivo fosse il rapporto tra me e il mio cliente. Nel frattempo di casa sua ci saremmo occupati in tanti, ciascuno promuovendola con i propri clienti e la propria professionalità, coordinando e supervisionando le attività, riducendo enormemente i tempi di vendita.

Ho scelto per questo di far parte del più grande gruppo immobiliare al mondo, RE/MAX, e ho scelto di farlo nel paese in cui sono cresciuto e vivo. La mia sede operativa è ad Arenzano in RE/MAX MED perché volevo che la mia fosse l’agenzia più grande, la più bella, quella con più immobili e quella che vende più velocemente. Ma volevo anche fosse capace, tramite i suoi consulenti, di costruire rapporti di fiducia duraturi.

Insomma, mi piace lavorare come vorrei che lavorasse l’agente immobiliare a cui dovessi affidere casa da vendere o a cui dovessi chiedere di trovarmi la casa da comprare.

Se ancora non ci conosciamo, incontriamoci. Chiamami quando preferisci al 3479332899.

Ah, giusto per dare anche qualche informazione tecnica …

Ho un codice fiscale, che è FRARRT74C11D969X e una partita iva, che è 02486570993.
Sono iscritto alla CCIAA di Genova nella Sezione degli Agenti Immobiliari, con REA GE-490176.

Mi pare sia tutto. Se vuoi sapere altro, il numero da chiamare è sempre 3479332899.

Roberto